La Juventus è sempre intenzionata a costruire una squadra “made in Italy” e vanno interpretati proprio in questa direzione gli interessi concreti per Zaniolo e, soprattutto, Federico Chiesa.

La talentuosa ala della Fiorentina ha compiuto un ulteriore salto di qualità in questa stagione, trovando anche una discreta continuità in zona gol. Chiesa è da tempo nel mirino del Napoli che potrebbe avere una corsia preferenziale coi Della Valle, ma è la Juventus ad avere maggiori possibilità economiche per accaparrarselo.

Certo, non sarà semplice: la Fiorentina si assesterà su una richiesta di circa 60-70 milioni di euro e i bianconeri non possono di certo compiere follie dopo l’affare Ronaldo. Sarà quindi imprescindibile privarsi di Douglas Costa e cercare di guadagnare una cinquantina di milioni dalla cessione dell’ex Bayern.

Se la Juventus è in pole-position, l’Inter può essere considerata la vera outsider nella corsa al talento della nazionale: Beppe Marotta è pronto a mettere sul tavolo un ingaggio da 4-5 milioni di euro più bonus per convincere il giovane calciatore al trasferimento in nerazzurro.