John Travolta e Olivia Newton-John ritornano con il loro mitico Grease

Quando uscì al cinema, nel 1978, le recensioni non furono entusiaste: i critici più gentili lo liquidarono come un film per adolescenti, divertente ma un po’ leggero, uno dei tanti. Il che non ha impedito a Grease di diventare il musical forse più amato di tutti i tempi dal pubblico. Per darvi un’idea: costò appena 6 milioni di dollari e ne ha incassati 400.

Si spiega così come sia possibile che oltre 40 anni dopo migliaia di fan siano accorsi al Coral Sky Amphitheatre di West Palm Beach, in Florida, per rivedere John Travolta e Olivia Newton-John abbigliati come Danny e Sandy, i protagonisti del film ambientato nel 1958 che racconta  la storia d’amore di due studenti delle superiori alla vigilia del diploma. L’occasione era l’evento-spettacolo Meet ‘n’ Grease, in cui i due attori hanno anche cantato alcune brani della colonna sonora di Grease e risposto alle domande degli spettatori. Non molte persone possono permettersi a 70 anni di vestire gli stessi panni di quando ne avevano venti, eppure loro non hanno certo sfigurato.

Olivia Newton-John è ancora snella come allora ed è apparsa sorridente, entusiasta e in gran forma, nonostante stia ancora combattendo contro il cancro diagnosticatole nel 2017. Anche John Travolta aveva un aspetto invidiabile, considerando che compirà 66 anni a febbraio: certo, la parrucca con il ciuffo lo fa sembrare più giovane, mentre in realtà ha pochi capelli (negli ultimi tempi ha scelto il taglio completamente rasato e ha detto addio ai parrucchini), ma è anche dimagrito e la giacca di pelle alla Danny Zuko gli calza a pennello. Gli abiti che Olivia e John hanno indossato nello spettacolo in Florida sono infatti molto simili a quelli originali del film, entrati a far parte della storia del cinema.

Nella scena finale di Grease, forse la più celebre, la coppia si scatena in un ballo travolgente sulle note di You’re the one that I want: lui in canotta e jeans neri, lei inguainata in pantaloni di pelle molto aderenti, abbinati a una maglietta scollata e a un chiodo. Proprio questi due capi d’abbigliamento sono tornati di recente alla ribalta poiché lo scorso novembre sono stati venduti per 403 mila dollari a un’asta organizzata per raccogliere fondi per l’Olivia Newton-John Cancer Wellness & Research, l’ospedale e centro di ricerca sul cancro che porta il nome dell’attrice e cantante di origini australiane e che si trova, appunto, in Australia, vicino a Melbourne.

Il collezionista anonimo che si è aggiudicato il giubbotto per 243 mila dollari ha voluto però subito dopo donarlo all’attrice: «Appartiene a lei e alla comunità delle persone che la amano: il suo posto non è nell’armadio di un miliardario», ha spiegato il benefattore restituendole il cimelio e augurandole di rimettersi presto. Ritrovarsi con Travolta, entrambi vestiti come in Grease, è stata dunque una grande emozione per Olivia Newton-John: lo ha scritto anche sul suo profilo Instagram, dove ha postato anche una foto in cui indossa gli abiti di Sandy in versione “brava ragazza”, quelli che aveva nella prima parte del film: gonna a ruota e golfino giallo. In realtà i due attori in tutto questo tempo non hanno smesso di frequentarsi: «Aver condiviso un successo così folgorante ha creato un legame fra noi», ha detto Travolta. «Siamo rimasti amici», gli ha fatto eco la Newton-John. Anche nei momenti difficili, ed è questo il segreto delle amicizie più durature.