William e Harry, adesso basta duelli: interviene la Regina Elisabetta

Guerra dei Windsor atto secondo. Dopo oltre vent’anni di pace, nei corridoi di Buckingham Palace sono rispuntati i coltelli. Stavolta non si tratta di una baruffa personale, come quella tra Diana e Carlo (battezzata guerra dei Galles), ma di un tutti contro tutti innescato dalle tensioni tra William e Harry. I fratelli, un tempo inseparabili, oggi hanno «imboccato strade diverse», per usare le parole di Harry che per la prima volta, nel documentario bomba di Itv, ha ammesso la frattura.

Tutto è cominciato con l’arrivo dell’outsider Meghan.

Al primogenito di Diana non è piaciuta la velocità con cui l’ex attrice si è inserita (a forza?) in famiglia né la fretta con cui Harry è corso all’altare. Mettiamoci anche un po’ di gelosia a causa dell’interesse mediatico per la nuova coppia (e forse pure il gossip che vuole Harry figlio di James Hewitt, amante di Lady D), ed ecco confezionata la premessa esplosiva. Il duca di Sussex si è sentito abbandonato dal fratello, che non ha accolto a braccia aperte la sua sposa. Le due duchesse, poi, non potrebbero essere più diverse. Se fossero andate d’accordo, forse, i mariti si sarebbero rappacificati senza conseguenze, ma le due donne si parlano a malapena.

E così Harry e Meghan si sono allontanati progressivamente dalla famiglia. Dopo il documentario-confessione, nel quale entrambi si sono detti infelici e perseguitati, il battibecco è continuato a mezzo stampa, proprio come i colpi bassi tra Carlo e Diana. William si è detto preoccupato per il fratello, apparso “fragile”. Harry gli ha mandato a dire di non essere mai stato così forte, anche senza il suo appoggio. Un’altra fantomatica fonte vicina ai Sussex ha regalato ai giornali la dichiarazione scottante: i duchi, da soli, stanno modernizzando la famiglia reale.

Ai Windsor non è andata giù. Il Palazzo l’ha presa come un insulto non solo alla regina, ma anche a tutti gli altri reali. Elisabetta, ormai stufa delle intemperanze di nipote e moglie – ha perfino tolto la loro foto dallo studio – ha delegato a Carlo il compito di rimetterli in riga. Ma a sua volta, il principe di Galles è furioso.
Il baccano scatenato dal figlio minore ha completamente oscurato il suo viaggio in Giappone e il suo documentario sul ducato di Cornovaglia andato in onda, anche questo, su Itv. Anche il viaggio in Pakistan di Kate e William è passato in secondo piano. Carlo, inoltre, si è offeso quando Meghan, invitata a un suo evento, ha dato buca all’ultimo minuto. Aveva scoperto, secondo il Sun, che ci sarebbero state le telecamere e non voleva apparire in tv.

Il principe di Galles è anche preoccupato per il figlio minore come lo era per Diana. Harry ha ereditato dalla madre la predisposizione a essere emotivo ed empatico, ma anche il complesso della vittima e la convinzione paranoica di avere tutti contro. Meghan, poi, abbattuta dalle critiche dei tabloid, sarebbe spesso in lacrime, esacerbando le intenzioni di rivalsa del marito nei confronti della famiglia, che ha persino accusato di passare alla stampa notizie false per danneggiarlo. Guerra totale, appunto.

Ma i duchi di Sussex hanno parecchio da perdere. Sono mantenuti in parte dai contribuenti e in parte dal principe Carlo, che potrebbe decidere di chiudere il portafoglio.
Intanto ha ordinato ai figli di apparire insieme alla cerimonia del 10  novembre, a Londra, in memoria dei caduti. Poi Harry e Meghan si prenderanno sei settimane di pausa da trascorrere negli Stati Uniti, dove in futuro potrebbero rifugiarsi per lunghi periodi dell’anno.

Ma da gennaio, sono gli ordini della sovrana, dovranno cambiare atteggiamento e accettare un cessate il fuoco. Stesse condizioni anche per William e Kate.
L’importante per Sua Maestà sono le apparenze: litigate pure, ma fatelo in privato.