Spalletti se la prende coi giornalisti: “Mi insultate, io mi difendo”

spalletti

Dopo la vittoria contro il Chievo, già retrocesso, che rilancia l’Inter al terzo posto in classifica a due giornate dalla fine, Luciano Spalletti è nuovamente protagonista di una conferenza stampa decisamente sopra le righe.

Il tecnico toscano se l’è presa in particolare coi giornali sportivi, in particolare con la Gazzetta, colpevoli di “insultarlo” e di avere poca qualità nei contenuti. Il tecnico toscano è apparso decisamente nervoso: “Ogni settimana scrivono le stesse cose, sento gli stessi discorsi da tre mesi, anzi da due anni. Se uno dice ogni giorno che piove, finisce che prima o poi c’azzecca. Ma questo è sparare nel mucchio, c’è un tentativo di destabilizzare”.

Spalletti continua: “Quando si parla dell’Inter si è più cattivi rispetto ad altre squadre, tutto ciò non è normale. Io difendo me e il club: ogni giorno si scrive che sono bollito e sono alla frutta, vengo insultato. Le voci su Conte? Sono alimentate da qualcuno che parla…”. Si riferisce a qualcuno all’interno della società?