Roma, Di Francesco non cerca alibi: “Il nostro problema è mentale”

Di Francesco

Si chiude con un fragoroso k.o. nel derby la striscia positiva della Roma che, col 3-0 rimediato contro la Lazio, fallisce l’aggancio all’Inter e al quarto posto in classifica. Si sono riviste le incertezze e i problemi che erano stati chiari nella prima parte di campionato e Di Francesco non cerca alibi.

Il tecnico dei giallorossi è stato perentorio nelle dichiarazioni post-gara: “Sì, il 3-0 è un risultato troppo pesante ma c’è da riflettere su questa sconfitta. Il primo tempo non mi è piaciuto, non siamo stati all’altezza. Non è ammissibile, poi, prendere gol da una situazione di fallo laterale. Ci abbiamo provato nella ripresa ma il rigore ci ha poi tagliato le gambe”.

Il problema, per Di Francesco, è sempre lo stesso: “C’è un problema mentale che sta condizionando la stagione, non va nascosto. Non penso che l’attenzione della squadra fosse rivolta al Porto, non dovrebbe essere così. Gli errori sono sempre gli stessi e si ripetono in più occasioni”.