Il Napoli ipoteca il passaggio ai quarti di finale di Europa League battendo il Salisburgo, nella gara d’andata degli ottavi, 3-0 al San Paolo. Risultato che ovviamente soddisfa in pieno i partenopei che, però, dovranno comunque sudarsi la qualificazione in Austria: sono stati infatti ammoniti sia Koulibaly che Maksimovic, entrambi diffidati. Vista l’assenza di Albiol, Ancelotti per il ritorno avrà a disposizione soltanto due centrali: Chiriches, reduce da un lungo infortunio, e il giovane Luperto.

Il Napoli ha aperto le marcature al 10′: bello l’assist di Mertens, Milik fa secco Walke con una finta e insacca nella porta sguarnita il suo primo gol in Europa in questa stagione. Dopo otto minuti arriva il raddoppio: delizioso suggerimento di Callejon, Fabian Ruiz colpisce al volo dal limite e a sua volta segna la sua prima rete in carriera in una competizione europea. Nella ripresa è il disastroso Onguené a segnare nella sua porta il gol del 3-0. Nel finale Salisburgo più volte pericoloso, Meret provvidenziale in almeno un paio d’occasioni.