Oltre a far registrare il secondo k.o. consecutivo in campionato, l’ultimo week-end è stato caratterizzato da una nuova “crisi” tra il Milan e Rino Gattuso. Le voci di contrasti del tecnico con Leonardo sono sempre più insistenti, in caso di mancata qualificazione in Champions League sembra certo l’addio a fine stagione di “Ringhio”.

Ecco allora che la dirigenza rossonera avrebbe già fatto scattare il “toto-panchina” per la prossima stagione. Quattro sarebbero i profili che stuzzicherebbero Maldini e Leonardo, tutti accomunati da un particolare: la ricerca di un gioco propositivo e non speculativo.

Il primo della lista è Simone Inzaghi, il cui contratto con la Lazio è in scadenza nel 2020 e in passato già accostato alla Juventus. Piace poi Gasperini: il sodalizio con l’Atalanta sembra solidissimo, lui però vorrebbe una nuova chance in un top club.

Sullo sfondo altri tre nomi affascinanti: Sarri (in uscita dal Chelsea), Blanc e Wenger avrebbero tutto per far tornare il bel gioco a San Siro. Dove, una volta, era di casa.