Marotta sul caso Icardi: “La richiesta danni sarebbe un fallimento”

marotta

Poco prima della partita con la Spal, vinta dall’Inter 2-0, l’a.d. dei nerazzurri, Beppe Marotta, ha nuovamente parlato del caso Icardi che ormai tiene banco da diverse settimane. Nonostante i segnali di riavvicinamento tra le parti e l’ottimismo mostrato proprio dall’ex dirigente della Juventus, la tensione è ancora forte.

Lo dimostrano le parole di Marotta: “C’è bisogno di gestire questa situazione con intelligenza e buon senso. Nella mia carriera ne ho viste di tutti i colori, si deve usare sia il bastone che la carota. E’ una situazione intricata perché alla base deve esserci un atteggiamento intransigente da parte del club; ma poi c’è ovviamente il buon senso, a partire dal presidente Zhang e da parte del tecnico Spalletti“.

Quando poi si chiede più nello specifico della situazione del giocatore, Marotta è sibillino: “Se dovessimo arrivare a chiedere i danni sarebbe di certo un fallimento. Pronto per il derby? Non è nelle mie competenze ma dopo questo periodo di assenza non sarebbe nelle migliori condizioni per prestazioni di rilievo”.