Potrebbe essere una delle operazioni che infiammeranno il calciomercato estivo: Juventus e Barcellona stanno pensando ad un clamoroso scambio tra Paulo Dybala e Philippe Coutinho.

Con la Juve di mezzo, e soprattutto dopo l’affare Cristiano Ronaldo, mai dire mai. Il primo indizio da raccogliere è il malcontento di Coutinho che, dopo un inizio promettente, a un anno e mezzo dall’arrivo in blaugrana è sempre più un pesce fuor d’acqua: “Per la mia carriera credo sia meglio lasciare il club, è una decisione difficile ma ci sto pensando”.

Chelsea, PSG e Manchester United sono vigili, ma i 140 milioni di valutazione sono un freno anche alle big d’Europa. La situazione potrebbe essere sbloccata da Paulo Dybala, caduto in un limbo tecnico in bianconero che ormai sembra senza uscita. L’argentino è valutato 130 milioni, non ci sarebbe uno scambio alla pari ma c’è margine per trattare.

Resterebbe il nodo ingaggio (Coutinho guadagna 13.5 milioni l’anno, Dybala è fermo a 7.5) ma con la Juve mai dire mai…