Italia, Mancini soddisfatto: “Ok l’approccio. Balotelli? Non si può piacere a tutti”

mancini

Due vittorie su due, otto gol fatti zero subiti: l’Italia comincia come meglio non poteva il girone di qualificazione ad Euro 2020 e, d’incanto, ritrova anche la vena realizzativa. Il 6-0 al Liechtenstein, al netto dell’oggettiva pochezza tecnica degli avversari, è manna dal cielo di questi tempi.

Ovviamente soddisfatto Roberto Mancini che commenta così a caldo la prestazione dei suoi: “Il risultato era scontato ma era importante approcciare bene la partita ed andare subito in gol. E’ stata una partita strana per il livello tecnico non usuale dell’avversario ma abbiamo saputo tenere alta la concentrazione. Gli esordienti? Spero possano restare a lungo, fino agli Europei, sarebbe una soddisfazione. Il cammino verso l’Europeo? A giugno le sfide con Bosnia e Grecia saranno decisive”.

A Mancini viene chiesto anche un parere sul post di Balotelli su Instagram, in cui il centravanti del Marsiglia chiede rispetto e lascia intuire anche un clamoroso addio alla Nazionale: “Non ho letto quello che ha scritto, lui non è un problema per noi. I commenti della rete? Deve stare tranquillo, non si può piacere a tutti…”.