L’Inter torna a casa con un buon pareggio nell’andata degli ottavi di finale di Europa League: la trasferta di Francoforte, contro l’Eintracht, era particolarmente temuta per la potenza offensiva dell’undici tedesco ma lo 0-0 finale tiene comunque aperto qualsiasi scenario in vista del ritorno a San Siro tra sette giorni.

L’Eintracht, nel complesso, avrebbe meritato di più: la squadra di Hutter ha premuto sull’acceleratore soprattutto nei 20 minuti finali, quando è servito il miglior Handanovic per sventare in più di un’occasione il gol dei padroni di casa, pericolosi più volte con Jovic, Da Costa, Paciencia e Hinteregger.

Nonostante ciò, è stata dell’Inter la miglior occasione della partita: è capitata al 21′, quando Brozovic si è fatto parare un rigore (inesistente il fallo di Fernandes su Lautaro Martinez) dall’ex PSG Trapp.

Per Spalletti un risultato che serve a calmare l’ambiente ma la consapevolezza di dover recuperare a tutti i costi Icardi per il ritorno, vista la squalifica proprio di Lautaro.